Donnalucata On Line  l  Notizie storiche  l  Dove siamo  l  Chi siamo  l  E-mail

 

VITTORIA

Fondata nel 1607 da Vittoria Colonna figlia del vicerè Marcantonio Colonna e moglie di Luigi III Enriquez di Cabrera, conte di Modica, con il dichiarato scopo di riunire ed unificare tutti gli abitanti dei paesi vicini alla riva del fiume Ippari per avviare una produzione agricola che fornisse prodotti a tutta la conta di Modica, alla quale appartenne sino al 1812.
A differenza di tutti gli altri paesi della contea, Vittoria non subisce gravissimi danni dal terremoto del 1693, grazie anche alla modernità degli edifici. Purtroppo uno dei pochi edifici a lesionarsi è la chiesa Madre che viene ricostruita in zona più centrale.
Nell’800 la città comincia ad avere vocazione industriale, anche se in riferimento soprattutto ad industrie di conservazione e trasformazione dei prodotti agricoli prodotti. Si sviluppa in questi anni la piccola borghesia che darà in seguito grande impulso economico alla città.
Costruita con una peculiare pianta ortogonale a scacchiera è caratterizzata anche dalla presenza di interessanti edifici barocchi tra cui la chiesa della Madonna delle Grazie e quella di S. Giovanni. Lo stile che predomina in città è comunque senza dubbio il liberty, come può vedersi dalle decorazioni e i fregi di molti palazzi privati e pubblici. Merita una visita la centralissima Piazza del Popolo con il teatro comunale accanto alla Chiesa delle Grazie.
Di notevole rilevanza è il mercato ortofrutticolo, uno dei più importanti d’Italia, che raccoglie le primizie ottenute dalle coltivazioni in serre tipiche della zona, le quali costituiscono oggi il tipo di coltivazione predominante a fronte di quella dell’olivo o delle uve, e che assume importanza anche per essere stato un importante strumento che ha consentito ai piccoli braccianti agricoli di uscire dal latifondo.

 
Piazza del popolo
 
Chiesa delle Grazie
 
Teatro Comunale
 
Piazza del popolo
 
       
Piazza del popolo
Piazza del popolo
Piazza del popolo
Il municipio (palazzo Iacono)
       
Basilica di San Giovanni
Piazza Ferdinando Ricca
Chiesa di San Giuseppe
Via Carlo Alberto
       
Vecchio edificio industriale
     
       

NON SOLO DONNALUCATA